“Sei un osso duro?”

By: | Tags: | Comments: 0 | dicembre 7th, 2017

La lotteria della Fondazione Uspidalet che sostiene il progetto per la dosimetria ossea, mette in palio una settimana di vacanza

Una settimana nel villaggio di Sant’Andrea, località Soverato, in Calabria, nella splendida cornice del mar Jonio, grazie ad un viaggio offerto dalla società Ventaglio: è il primo premio della Lotteria della Fondazione Uspidalet ONLUS, che quest’anno sostiene il progetto “Sei un osso duro”.
Un progetto finalizzato all’acquisto di un densitometro Dexa, strumento fondamentale nella valutazione dello stato di salute delle ossa, di bambini e adulti, come hanno spiegato il dr. Paolo Stobbione della Reumatologia e il dr. Andrea Secco della Pediatria. Tramite l’utilizzo del densitometro sarà possibile effettuare una diagnosi precoce per individuare i pazienti a rischio di frattura e valutare la composizione corporea nei bambini con disturbi nutrizionali. Questa apparecchiatura misura infatti la massa ossea, ovvero la quantità di calcio e altri minerali che conferiscono all’osso notevoli proprietà come durezza, rigidità e resistenza, consentendo il monitoraggio delle risposte ai trattamenti terapeutici adottate.
Alla Palenzona, Presidente della Fondazione, ha ricordato: “La nostra Fondazione si impegna con entusiasmo per poter migliorare le cure ricevute dai pazienti, bambini e adulti, che fanno riferimento all’Azienda Ospedaliera di Alessandria. Possiamo farlo grazie a tanti benefattori, che ci supportano e ci mettono nelle condizioni di rendere la nostra Lotteria così preziosa, giunta ormai all’ottava edizione. Grazie di cuore quindi all’on. Massimo Nicolucci e al sen. Luigi Grillo, già vicini alle nostre attività lo scorso anno: il viaggio che il Ventaglio mette in palio è un premio di grande attrattiva, molto apprezzato da noi e da tutti coloro che vorranno sostenerci con l’acquisto di un biglietto. Se il primo premio è allettante, il secondo è altrettanto pregiato: una collana con diamante e perla, offerta da Giorgio Visconti: anche a lui tutta la gratitudine della Fondazione! Ci tengo a sottolineare che la generosità dei nostri partner a livello locale e nazionale è stata anche quest’anno straordinaria e abbiamo a disposizione quasi cinquecento premi. Sarebbe davvero impossibile raccontarli tutti e per questo ringrazio di cuore tutti coloro che ci sono sempre vicini come l’argenteria Cesa, la Demo, gli Orafi di Valenza, l’Outlet di Serravalle, l’ACI, Globalia, numerose ditte, ristoratori, viticoltori, parrucchieri, insomma, un territorio che si è raccolto intorno alla Fondazione, coinvolto per rendere la nostra Lotteria attraente. I farmacisti, le edicole, le scuole della provincia che contribuiscono alla distribuzione e vendita dei biglietti. A tutti i nostri sinceri ringraziamenti, per noi tanta attenzione è motivo di orgoglio e soddisfazione. L’invito è quindi a comprare i biglietti, che costano 3 euro l’uno, per sostenere questo importante progetto”.
Umberto Maiorano, amministratore delegato della Ventaglio, presente alla conferenza per la società insieme dall’on. Massimo Nicolucci e al sen. Luigi Grillo, ha dichiarato: “Siamo da sempre vicini alle realtà che coinvolgono la popolazione: siamo rimasti favorevolmente impressionati dalle attività e dai numeri della Fondazione Uspidalet ONLUS, da quanto svolge a favore del territorio. Siamo davvero onorati di sostenere e partecipare oggi a questa  iniziativa, auspicando di poter continuare anche per il futuro”. Parole di stima dal sen. Massimo Nicolucci, cha ha sottolineato come sia utile, in questo caso, lasciarsi contagiare dall’entusiasmo della Fondazione, mentre l’On. Luigi Grillo ha aggiunto: “Nel nostro PIL è difficile conteggiare il valore del volontariato, quello che fate come Fondazione è un lavoro davvero prezioso e pertanto siamo noi a ringraziarvi!”
Il ringraziamento alla Fondazione anche da parte del Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Giovanna Baraldi: “Sono sempre commossa dalla generosità della Fondazione e dei suoi donatori, che oggi accogliamo con un senso di festa. Sono lieta di constatare che la Reumatologia, branca così specialistica, sia l’oggetto di questo bel progetto della Fondazione: i medici dell’Azienda Ospedaliera stanno svolgendo un ottimo lavoro per la diagnosi delle patologie, per adulti e bambini. Potremo offrire un servizio ancora migliore”.
Walter Giacchero, direttore della Fondazione, nel ricordare che la lotteria è l’altra importante iniziativa benefica posta in essere dalla Fondazione in questa fine dell’anno insieme al Concerto di Natale, ha ricordato che i biglietti possono essere acquistati presso gli uffici della Fondazione, in Via Venezia 16, presso le edicole di Alessandria, oppure presso alcune farmacie di Alessandria (Zuccotti e Pittaluga) e nelle farmacie di Pozzolo, Castellazzo e Viguzzolo.
I biglietti saranno estratti il 18 gennaio.

 

Sei un osso duro?
 

 

Grandezza Carattere