Ricerca Scientifica

Dipartimento Attività Integrate Ricerca e Innovazione AO AL

Nel 2020 con il riassetto aziendale e l’introduzione del nuovo atto è stato introdotto il Dipartimento delle Attività Integrate Ricerca e Innovazione, che opera per individuare e promuovere sinergie tra la ricerca scientifica e l’attività assistenziale, avendo quale obiettivo prioritario il miglioramento dello stato di salute del cittadino, attraverso il percorso di riconoscimento verso l’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, la sinergia con l’Università degli studi del Piemonte Orientale e l’integrazione con l’ASL AL.

Ad esso afferisce il Dipartimento transmurale del Mesotelioma e Patologie Ambientali dell’ASL AL.

Coordina le “unit disease” per lo sviluppo dell’assistenza e della ricerca, i gruppi di lavoro multidisciplinari aziendali orientati alla ricerca, formazione e innovazione. In particolare si interfaccia in modo diretto con le strutture sanitarie interessate, e con figure professionali anche appartenenti a dipartimenti diversi, per garantire il coordinamento e la gestione delle attività riguardanti la formazione, la ricerca e la comunicazione, mettendo a disposizione dei professionisti strumenti, procedure, competenze e supporto metodologico, garantendo piena autonomia nei connessi processi attraverso i vari settori che lo costituiscono.

Infrastruttura Ricerca Formazione Innovazione AO AL

L’Infrastruttura Ricerca Formazione Innovazione (IRFI) opera all’interno del Dipartimento Attività Integrate Ricerca Innovazione per promuovere, organizzare e coordinare le attività di ricerca e formazione degli operatori, secondo i modelli evidenziati dalla letteratura.

Avviata nel 2011, ha visto un percorso di evoluzione che ha consentito l’impulso delle attività correlate alla produzione scientifica e delle attività di ricerca, permettendo il consolidamento della missione di ricerca accanto a quella di assistenza, fino alla delibera regionale che nel 22 marzo 2019 ha dato avvio al percorso di riconoscimento a IRCCS specializzato nelle patologie ambientali e il mesotelioma.

Svolge attività di coordinamento e segreteria del Comitato Scientifico per la Ricerca e l’Innovazione.

Gestisce il Fondo per la Ricerca e le attività conseguenti all’accordo stiipulato con la Fondazione Solidal.

 

Accessibility