Libera Professione

LIBERA PROFESSIONE: cosa sapere, come fare!

 

Cosa s’intende per prestazioni in regime di libera professione?

Ai medici del Servizio sanitario è consentito svolgere attività in libera-professione all’interno della struttura pubblica in cui lavorano o presso gli studi privati autorizzati. L’attività libero professionale intramoenia rappresenta per il cittadino una ulteriore alternativa per effettuare prestazioni sanitarie con un medico selezionato.

Prestazioni possono essere fornite in regime ambulatoriale o di ricovero, in forma individuale o di équipe, fuori dall’orario di servizio.

L’Azienda Ospedaliera garantisce il massimo di trasparenza nell’organizzazione ed erogazione delle diversificate forme di attività a carico del Servizio Sanitario Nazionale o in regime libero-professionale, che devono essere esercitate con orari e modalità diverse.

Come si concretizza?

L’attività libero – professionale in regime di ricovero comporta per il paziente il pagamento di una somma comprensiva di tutti gli interventi medici chirurgici, delle prestazioni di diagnostica strumentale e di laboratorio strettamente connesse ai singoli interventi, nonché il 50% dei costi di corsia (50% drg) differenziata in relazione al tipo di interventi stessi e può essere disposto dietro specifica richiesta del paziente o di chi lo rappresenta, dalla quale risulti che il richiedente sia a conoscenza delle condizioni della degenza e del tariffario, distinto per singola disciplina specialistica, delle prestazioni alle quali sarà sottoposto. Il richiedente deve, in ogni caso, essere preventivamente informato dell’onere finanziario presunto che dovrà sostenere nonché versare un deposito cauzionale pari a € 2.000,00 (contanti, assegno, bancomat, carta di credito).

Cosa sono le camere a pagamento?

Il ricovero in camere speciali con trattamento alberghiero, presenti in alcuni reparti, si differenzia dal regime libero-professionale e comporta l’esborso da parte del ricoverato, che abbia effettuato tale scelta di degenza, di una retta giornaliera stabilita in relazione al livello di qualità alberghiera delle stesse. L’utente può eventualmente richiedere entrambe le due predette forme di ricovero.

Dove bisogna rivolgersi per prenotare una prestazione ambulatoriale in libera professione?

  • Da rete fissa al numero verde 800-017747;
  • Da cellulare al numero 0131-202220;
  • Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 13,00 alle 16,00;
  • Presso l’Ufficio di libera professione situato presso il Poliambulatorio Gardella, via don Gasparolo, Alessandria dal Lunedì al Venerdì dalle ore 14,00 alle 20,00;
  • Informazioni relative a sedi di visita, ai costi delle prestazioni e alle modalità di pagamento vengono fornite dal personale di Segreteria dal Lunedì al Venerdì dalle ore 16,00 alle 20,00.

Cosa fare per un ricovero?

Per il ricovero è opportuno rivolgersi alla Capo Sala della S.C. in cui verrà effettuato il ricovero.

L’onere delle prestazioni in regime di libera professione è a completo carico del paziente.

L’Attività Libero Professionale in regime di ricovero è prevista negli spazi appositamente individuati. Tale forma di attività libero professionale può essere esercitata, in base alla scelta del cittadino:

In ricovero ordinario in regime di corsia;

In ricovero in camera riservata all’attività libero professionale e con oneri aggiuntivi a carico del cittadino stesso.

Il professionista che effettua la prestazione richiesta, dovrà fornire tutte le informazioni utili all’Ufficio Spedalità ai fini della stesura del preventivo delle spese, in base al tariffario delle prestazioni e dei servizi.

L’Ufficio fatturazione ricovero paganti è sito in via S. Caterina 30, aperto da Lunedì a Venerdì dalle ore 08,30 alle 12,30, telefono 0131-206379.

 

 

 
Accessibility