Distocia da parto: APOS dona un manichino per imparare a contrastarla

By: | Tags: | Comments: 0 | dicembre 7th, 2017

Il parto distocico è un parto difficile che richiede l’intervento ostetrico in una situazione che presenta pericolo per la vita della madre o del neonato. In tali situazioni, per quanto rare, occorre avere piena consapevolezza delle manovre corrette da applicare ed evitare così le cosiddette lesioni ostetriche del plesso brachiale che portano la paralisi degli arti superiori dei bambini.
L’APOS di Alessandria da anni organizza iniziative tese a promuovere la prevenzione della paralisi ostetrica, tra cui corsi realizzati in collaborazione con l’Ostetricia e la Ginecologia dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria: “Siamo certi”, spiega Federica Gismondi, Presidente di APOS, “che  in sala parto, così come in ogni altro momento della vita, possedere una gamma completa di informazioni e conoscenze su come affrontare parti ‘difficili’ e tenersi continuamente aggiornati in ambito professionale è fondamentale per ridurre al minimo i rischi” 
Grazie alla collaborazione con UNICREDIT, l’Associazione APOS ha potuto acquistare un nuovo simulatore informatizzato per migliorare i corsi specifici dedicati agli operatori di sala parto per incentivare i programmi tesi a prevenire la patologia e diffondere gli aggiornamenti necessari . Questo contributo è stato reso possibile grazie a UniCreditCard Flexia Classic E (“carta Etica”), la carta di credito flessibile che, senza alcun costo aggiuntivo per il cliente, permette di contribuire a iniziative solidali. Grazie al suo particolare meccanismo, una percentuale di ogni spesa effettuata con la carta va ad alimentare un fondo di beneficienza, il Fondo Carta Etica.
Si tratta di corsi innovativi che hanno dimostrato  la validità della formazione continua in medicina a favore delle donne che decidono di diventare madri, per sostenerle in un momento così importante della vita..

Il testo continua all’interno del comunicato.

 

Donazione APOS
 
Accessibility