Contattare il CAS

 CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS) ONCOLOGICO

CHE COS’E’ IL CAS?

Una struttura aziendale, afferente alla SC Oncologia, deputata alla presa in carico dei pazienti con sospetto/prima diagnosi di patologia oncologica. Il paziente può trovare nel CAS un punto di riferimento e professionisti in grado di gestire l’iter diagnostico terapeutico.

CHE COSA FA IL CAS?

Accoglie il paziente e organizza gli esami necessari alla conferma della diagnosi/stadiazione, in tempi rapidi ed in modo coordinato, secondo quanto previsto dalle Linee guida, garantendo il supporto sanitario, socio assistenziale e psicologico. Nella gestione e presa in carico globale del paziente, il CAS è composto da personale medico, infermieristico e amministrativo, debitamente formato. Il CAS si attiva per dare la migliore risposta possibile al paziente:

  • informazioni sulla malattia sospettata e sostegno durante l’iter diagnostico;
  • rilevamento dei problemi psico – socio – assistenziali e identificazione delle fragilità;
  • richiesta esenzione di patologia e prenotazione degli esami diagnostici;
  • informazioni sui diritti del paziente.

CHI PUO’ SEGNALARE I PAZIENTI AL CAS?

  • il medico di Medicina generale (medico curante);
  • lo specialista ospedaliero o ambulatoriale;
  • il medico di DEA/Pronto soccorso qualora non ritenga opportuno l’immediato ricovero.

REFERENTI DEL CAS:

Responsabile referente medico: Dott. Gianmauro Numico

Referente infermieristico: Dott.ssa Antonella Pertino

Referente amministrativo: Dott.ssa Adriana Vergari

Assistente sociale di riferimento: Dott.ssa Caterina Pitisano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Centro Accoglienza Servizi - CAS

0131-206057

cas@ospedale.al.it; gianmauro.numico@ospedale.al.it

http://www.reteoncologica.it/

dal Lunedì al Giovedì 08.30-13.00

Padiglione Fiandesio 3° Piano

Contattare il CAS 2
Accessibility