Borsalino Day: 16 e 17 settembre, esperienze riabilitative da scoprire

By: | Tags: | Comments: 0 | Settembre 8th, 2022

Una due giorni dedicata alle Medical Humanities nel percorso riabilitativo

Il Presidio Borsalino dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria sarà al centro di una due giorni per valorizzare l’eccellenza di questo Ospedale, unico in Piemonte interamente dedicato alla riabilitazione polifunzionale, e riflettere sul ruolo delle Medical Humanities nel contesto riabilitativo, con convegni e iniziative sportive e culturali aperte a tutta la cittadinanza.

Il Borsalino Day si aprirà infatti il 16 settembre alle ore 10.30 con l’evento scientifico dal titolo “BORSALINO: Medical Humanities nel progetto riabilitativo” dedicato alle specifiche attività di narrazione, verde terapeutico e musicoterapia che vengono svolte all’interno del presidio nell’ottica di un ospedale Medical Humanities oriented. Oltre all’intervento di Marco Polverelli, Luca Perrero e Biagio Polla, Direttori rispettivamente della Medicina Fisica e Riabilitativa, della Neuroriabilitazione e della Riabilitazione Cardio-respiratoria, e di alcuni fisioterapisti, psicologi e logopedisti aziendali, a illustrare le evidenze scientifiche di questo approccio nonché le esperienze concrete dell’Ospedale di Alessandria ci saranno ospiti illustri del settore. In particolare Cristina Cenci, Antropologa founder dell’istituto di ricerca Body&Society LAB e del Center for Digital Health Humanities, e Mauro Zampolini, Direttore del Dipartimento di Riabilitazione Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa e in Neurologia USL Umbria, approfondiranno il tema della narrazione su cui al Borsalino è incentrato un progetto di Digital Narrative Medicine che prevede l’utilizzo di una piattaforma con l’obiettivo di migliorare il rapporto medico-paziente e di raccogliere narrazioni che contribuiscono alla diagnosi, alla gestione della cura e della terapia. Sul verde terapeutico interverrà invece Monica Botta, Architetto e coDirettrice del Corso di Therapeutich Landscape design del Politecnico di Milano, con cui l’Azienda Ospedaliera ha intrapreso una serie di corsi formativi specifici con risultati particolarmente significativi al Borsalino grazie al suo bellissimo giardino e all’ortoterapia praticata con i pazienti. A parlare dell’avvio di un percorso riabilitativo “dal suono alla musica” sarà infine Marzia Zingarelli, docente del Conservatorio “A. Vivaldi” ed esperta al tavolo Musicoterapia del MUR. La giornata proseguirà alle ore 16.30 con un momento maggiormente istituzionale in cui verranno anche celebrati i benefattori che in questi anni si sono prodigati per favorire il lavoro degli operatori del Borsalino e per migliorare sempre di più le cure offerte grazie alla ricerca e a nuovi macchinari, oltre che per far conoscere e apprezzare questo luogo di cura e di cultura.

Sabato 17 settembre il presidio aprirà poi le porte alla cittadinanza, offrendo una mattinata incentrata sullo sport, la cultura e il contatto con la natura. A partire dalle ore 9.30, infatti, grazie alla collaborazione del Panathlon Alessandria, presieduto da Peo Luparia, e al supporto del negozio di articoli sportivi Decathlon, sarà possibile cimentarsi in diverse discipline sportive insieme ad alcuni campioni del calibro di Valeria Straneo, Carmen Acunto, Domenico Marocchino e Manuela Falleti. Si potrà poi approfondire il tema del verde terapeutico grazie a una visita guidata del giardino sensoriale con Monica Botta, visitare la Chiesa di Gardella e il restante patrimonio storico del Borsalino insieme ai volontari del FAI e infine sperimentare i benefici del verde sulla salute facendosi misurare, dagli operatori del presidio e dagli studenti UPO, i parametri vitali prima e dopo una passeggiata nel parco. Grazie alla collaborazione della Croce Rossa di Cassine, presieduta da Matteo Cannonero, per chi lo desidera, sarà disposizione una autoemoteca per la donazione del sangue e per l’iscrizione al Registro per la donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche in occasione dell’avvio della settimana di Match It Now. I cittadini partecipanti all’iniziativa del 17 settembre potranno infine mangiare presso il bar del Borsalino a un prezzo convenzionato per una buona colazione o un buon pranzo al termine delle attività.

Accessibility