Seminario-con-Guariniello

Azienda Ospedaliera: seminario con Guariniello

By: | Tags: | Comments: 0 | luglio 5th, 2017

La giustizia penale si preoccupa troppo dei medici?”. Lunedì 20 febbraio presso la Sala Convegni di Via Venezia i professionisti dell’Azienda Ospedaliera hanno incontrato, nell’ambito dei seminari della Direzione Generale, il Magistrato Raffaele Guariniello. Procuratore della Repubblica di Torino, Magistrato della Cassazione dal 1992 al 2015, ha tenuto in questa occasione un seminario sulla responsabilità penale medica e sugli indicatori della colpa enucleati dalla Corte di Cassazione proprio a partire dalla sua grande esperienza nel campo della salute, del lavoro e dell’ambiente.
E proprio da questa provocazione e da alcuni dati è partito il Magistrato Guariniello, ricordando che nel 2016 sono state emanate 103 sentenze sulla responsabilità e dieci solamente tra gennaio e febbraio di quest’anno. L’Azienda Ospedaliera ha deciso infatti di prestare attenzione ad un argomento di grande rilievo per tenere aggiornati ed informati gli specialisti della struttura affinché siano tutelati nello svolgimento delle loro attività e quello di aiutarli nella giusta compilazione delle cartelle cliniche nonché nel rispetto delle procedure.
Il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera, la Dott.ssa Giovanna Baraldi, ha introdotto l’incontro presentando la figura dell’illustre ospite e ricordando che nel passato si è occupato anche di un argomento molto caro all’Ospedale di Alessandria, ossia il caso Eternit. “Il Dott. Guariniello ha istruito il processo contro i responsabili delle numerose morti per il mesotelioma della pleura, una malattia rara di cui spesso ci occupiamo anche in collaborazione con numerosi centri di ricerca”.
La prima parte del seminario si è incentrata maggiormente sulla giurisprudenza e su come viene considerata la colpa medica a livello giuridico. “In base alla Legge Balduzzi art.3 comma 1, l’esercente le professioni sanitarie se si attiene alle linee guida, in caso di morte del paziente o lesioni gravi, non risponde penalmente per colpa lieve ma soltanto per colpa grave. Questa è la maggiore differenza rispetto alla legislazione precedente che invece prevedeva una responsabilità medica in entrambi i casi. A questo punto tre sono i dubbi che possono sorgere: innanzitutto come distingue la colpa grave da quella lieve, se la responsabilità è prevista sia in caso di imperizia e negligenza sia in caso di imprudenza e infine quali sono le caratteristiche che le linee guida e le buone pratiche devono avere per essere considerate corrette”. Una trattazione esaustiva che ha preso in esame diverse sentenze e ha portato alla luce le varie problematiche e casistiche legate alla colpa medica.
Successivamente il Dott. Guariniello ha svolto ancora più nel concreto il tema riportando numerosi esempi e casi affrontati dalla Cassazione riguardanti la responsabilità delle varie figure presenti anche all’interno della nostra Azienda Ospedaliera, dai primari ai tirocinanti. “L’importante è che il medico non venga lasciato solo nell’affrontare le difficili decisioni che quasi quotidianamente deve prendere. Il lavoro del medico è molto difficile ma anche quello del magistrato lo è”. “Dovete attenervi alle linee guida che devono sempre essere improntate a favore della salute del paziente, ma è necessario che consideriate anche la specificità del caso perché ogni situazione è singolare”. Questo il consiglio che il Magistrato si è sentito di dare agli specialisti dell’Ospedale che nella parte finale dell’incontro hanno anche avuto la possibilità, da non sottovalutare, di interpellarlo circa alcune modalità di procedere non totalmente chiare.

 Seminario con Guariniello

 

Accessibility