Settimana nazionale della Sclerosi Multipla: “Informazione e confronto”

By: | Tags: | Comments: 0 | luglio 5th, 2017

Evento informativo organizzato da AISM con l’Azienda Ospedaliera di Alessandria

In occasione della Settimana nazionale della Sclerosi multipla, dal 27 maggio al 4 giugno, l’AISM di Alessandria, in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo, ha organizzato l’evento informativo dal titolo “Informazione e confronto” che si è svolto con successo sabato 27 maggio proprio presso l’Ospedale di Alessandria.
La Sclerosi multipla è una malattia del Sistema Nervoso Centrale le cui cause, nonostante i progressi della ricerca scientifica in merito, non sono ancora completamente note: alla base di questa patologia vi è un meccanismo di tipo autoimmunitario che provoca il danneggiamento del rivestimento mielinico dei prolungamenti dei neuroni causando quindi danni neurologici i cui sintomi dipendono dalla sede delle lesioni. La demielinizzazione, infatti, può avvenire in diverse aree cerebrali colpendo in particolare i nervi ottici, il cervelletto e il midollo spinale e alterando così alcune importanti funzioni quali camminare, vedere, sentire e mantenere l’equilibrio e il coordinamento motorio. “Si tratta di una patologia di grande impatto sociale che colpisce i giovani adulti, ossia persone, in prevalenza donne, dai 20 ai 40 anni, con un’incidenza media di quattro nuovi casi all’anno ogni 100mila abitanti. Il numero dei malati è in aumento, oscillando tra i 40 e i 70 ogni 100mila persone, ma grazie ai passi avanti compiuti dalla ricerca e ai farmaci innovativi che consentono una terapia mirata, sono sempre meno i pazienti su sedia a rotelle” ha spiegato Maurizio Melato, neurologo dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria nonché responsabile dell’ambulatorio clinico specialistico per la Sclerosi multipla dove vengono seguiti circa 300 pazienti l’anno di cui 160 si sottopongono regolarmente alle terapie. Il Dott. Melato, in qualità di relatore, è intervenuto durante l’evento informativo per spiegare più nel dettaglio la patologia definendone i sintomi e distinguendo le diverse forme; successivamente il Dott. Antonio  Bertolotto, Primario di Neurologia al CReSM (Centro Regionale di riferimento per la Sclerosi multipla), ha illustrato le nuove terapie sottolineando le innovazioni introdotte dalla ricerca, mentre  Francesco Vacca, Presidente Conferenza Persone con Sclerosi multipla, ha presentato i dati relativi alla patologia e i progetti futuri.
Anna Tonelli, referente AISM ha sottolineato: “È indispensabile che almeno una volta all’anno si facciano incontri divulgativi come quello di sabato, finalizzati a portare conoscenza delle persone con SM e tutti coloro che ne sono collegati (amici, caregiver, ecc) le ultime notizie sulla ricerca e sulle terapie, per una migliore qualità di vita. Ma l’AISM è vicina ai pazienti ogni giorno: eroga, infatti, attività di benessere in forma gratuita, segretariato sociale, trasporto e altri servizi ai circa quattrocentottantadue contatti che sussistono con le persone affette da SM in provincia di Alessandria”.

 

Settimana nazionale della Sclerosi Multipla

 

Accessibility