Logo-Uspidalet

CERIMONIA DI INAUGURAZIONE PROGETTO “NEURONAVIGATORE”

By: | Tags: | Comments: 0 | luglio 5th, 2017

Un navigatore che permette al chirurgo di orientarsi all’interno della scatola cranica. E’ questo il cuore del progetto inaugurato questo pomeriggio, venerdì 24 febbraio, presso la Sala di Rappresentanza dell’Azienda Ospedaliera dell’Ospedale SS. Antonio e Biagio di Alessandria, grazie alla Fondazione Uspidalet che ha raccolto circa 170mila euro per la sua realizzazione. 
Ancora un progetto ambizioso ed importante realizzato grazie alla sensibilità ed alla generosità di numerosi donatori, che sono stati ringraziati dalla Presidente di Uspidalet Alla Kouchnerova.
Un progetto di grande peso economico che abbiamo voluto sostenere consci di poter contare su tantissimi donatori, ma soprattutto sull’amicizia e fiducia della Silver Cruise, nella persona del suo Armatore il Dott. Manfredi Lefevbre d’Ovidio, che ci ha supportato con generosità e professionalità. Uspidalet è onorata di poter contare sull’aiuto di una compagnia nautica di eccellenza mondiale come la sua, dando alla Fondazione la possibilità di farsi conoscere anche all’estero. E non possiamo dimenticare le generose ed inaspettate donazioni di tutti i nostri sostenitori”.

Ha aperto la cerimonia la Presidente dell’Azienda Ospedaliera, Dott.ssa Giovanna Baraldi, spiegando come la Fondazione rappresenti per i nostri presidi ospedalieri un grande opportunità di acquisizione delle attrezzature di ultima generazione: “Il neuronavigatore è il segno tangibile della sinergia e cooperazione tra Fondazione ed Azienda Ospedaliera, permettendoci inoltre di rispondere in modo innovativo e puntuale ai servizi erogati dalle strutture di neurochirurgia ed otorinolaringoiatria”.

Il neuronavigatore orbitale, collaudato ed operativo dal 16 Settembre, è un’apparecchiatura eccezionale: permette di ricostruire e mappare la zona celebrale e quella nasosinusale, consentendo una procedura chirurgica più efficace ed un elevato miglioramento della qualità di vita dei pazienti post intervento. “Un navigatore, simile a quello utilizzato dagli automobilisti” – spiega il il direttore del reparto di Otorinolaringoiatria il dott. Raffaele Sorrentino – “lo strumento consente di ricostruire attraverso esami, le tac e le risonanze magnetiche, mappe delle zone celebrali, proprio come fossero cartine autostradali”. Aspetto sottolineato anche dal direttore del reparto di Neurochirurgia il Dott. Andrea Barbanera, specificando come oggi tale attrezzatura non sia più una piacevole scoperta, ma una necessità per i pazienti. “Attraverso una telecamera, il neuronavigatore ricostruisce visivamente la scatola cranica del paziente, rendendo possibile, oltre ad una diagnosi molto più accurata nella definizione della lesione provocata dal tumore, un intervento maggiormente preciso nella zona interessata, riducendo al minimo l’invasività della procedura”. In sede di cerimonia, il Dott. Sorrentino ed il Dott. Barbanera hanno illustrato con una presentazione video l’applicazione chirurgica  e le funzioni del neuronavigatore nella cura dei pazienti.

Al termine, la Presidente di Uspidalet Alla Kouchnerova ha consegnato una targa di ringraziamento all’Armatore di Silver Cruises e socio onorario della Fondazione, Manfredi Lefevbre d’Ovidio. Un grazie da parte di Uspidalet a tutti i benefattori del progetto, nominati uno per uno nel video proiettato durante l’inaugurazione: le Fondazioni Cassa di Risparmio di Alessandria, Tortona, Asti;
 Intesa San Paolo. Banca Popolare di Novara; i partner LionsClub, Rotary, Club Marameo e molti altri.

 

inaugurazione neuronavigatore
Accessibility